Le PAGELLE di Paolo Cericola | Lazio-Napoli 1-2: Provedel il migliore

Pubblicato 
sabato, 03/09/2022
Di
Paolo Cericola
lazionews-lazio-napoli-serie-a-calcio-news-provedel
Tempo di lettura: 2 minuti

PAGELLE LAZIO NAPOLI - Dopo il pareggio con la Sampdoria, la Lazio cade in casa contro il Napoli. I biancocelesti erano passati in vantaggio con Zaccagni, ma Kim e Kvaratskhelia hanno ribaltato il risultato facendo conquistare ai partenopei 3 punti importanti. Per i capitolini è da sottolineare l'ottima prestazione di Provedel. L'ex Spezia, infatti, è stato autore di ottime parate che hanno tenuto a galla la Lazio ad inizio secondo tempo. Di seguito i voti del nostro direttore Paolo Cericola.

LEGGI ANCHE ---> Lazio-Napoli, il tabellino del match

Lazio Napoli, le pagelle di Paolo Cericola

PROVEDEL 7 - Si salva nel primo tempo da un siluro di Kvaratskhelia che si stampa sul palo, tenta il miracolo su Kim ma il pallone è già dentro quando ci mette i guantoni. Bravissimo in apertura di ripresa in uscita e non solo. Nulla può sul vantaggio partenopeo.
LAZZARI 6 - Una spina fastidiosa e devastante sul fianco del Napoli. Macina chilometri creando pericoli continui, cala nella ripresa.
PATRIC 6 - Puntuale in ogni giocata. Non concede nulla a nessuno. Chiude con tempo e qualità raddoppiando i compagni.
ROMAGNOLI 5,5 - Attentissimo a chiamare la linea, ha davanti Osimhen che nella ripresa ha un’altra marcia e gli crea tanti problemi.
MARUSIC 4 - Resta come sempre bloccato dietro senza concedere nulla a Lozano, ma con Politano il passo è molto diverso e non lo prende mai. Il raddoppio del Napoli passa da lui. Il giallo finale è il segnale di un’altra serata da dimenticare.
LUIS ALBERTO 5 - Il ritmo del Napoli gli crea non pochi problemi. Si vede poco. Sarri lo leva per Vecino in apertura.
CATALDI 6 - Fa un gran lavoro di costruzione e chiusura davanti alla difesa.
MILINKOVIC 5,5 - Il Napoli gli concede molto poco. Fa il solito gran lavoro ma non riesce ad incidere come sempre.
FELIPE ANDERSON 6 - Al primo affondo mette un cioccolatino che Zaccagni trasforma nel vantaggio. Fa benissimo le due fasi creando più pericoli.
IMMOBILE 5,5 - Tanto lavoro sporco ma zero occasioni buone per battere verso Meret. Non viene mai servito.
ZACCAGNI 6,5 - Sblocca subito con un millimetrico tiro a giro. Punge con costanza, corre molto esce sfiancato per Pedro.
SARRI 5,5 - Manda un messaggio chiaro con Luis Alberto dall’inizio e viene premiato per 25 minuti, poi il Napoli sale di ritmo e si prende il centrocampo e non solo meritando la vittoria.

, , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram