Foto Fabrizio Corradetti / LaPresse 04 Ottobre 2020 Roma, Italia sport calcio Lazio vs Inter - Campionato di calcio Serie A TIM 2020/2021 - Stadio Olimpico. Nella foto: Ciro Immobile (Lazio) Milan Skriniar (Inter)Photo Fabrizio Corradetti / LaPresse October 04st, 2020 Rome, Italy sport soccer Lazio vs Inter - Italian Football Championship League A TIM 2020/2021 - Olimpico stadium In the pic: Ciro Immobile (Lazio) Milan Skriniar (Inter)
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTER PAGELLE – La Lazio riscatta l’amara sconfitta patita in casa con l’Atalanta e pareggia 1-1 con l’Inter. Un match ricco di emozioni, deciso dalle reti di Lautaro Martinez e Milinkovic. Espulsi Immobile e Sensi. Queste le pagelle del nostro direttore, Paolo Cericola.

Lazio Inter le pagelle di Paolo Cericola

Strakosha 5 Prende gol al primo tiro e con evidenti responsabilità, la palla gli passa sotto. Indeciso anche nella ripresa.
Patric 7 Determinato e tosto in ogni entrata. Lucido in chiusura non sbaglia nulla, chiude con i crampi facendo espellere Sensi. Eroico!
Acerbi 7 Sempre perfetto, nessuna sbavatura. Legge in anticipo ogni giocata dell’Inter bloccando Lukaku e compagni
Radu s.v. Non doveva giocare, non doveva rischiare. Regge 15 minuti poi il flessore infortunato lo condanna. Troppo cuore alle volte non aiuta.
Lazzari 7 Asfalta Perisic accendendo il motorino a destra. Travolge anche Bastoni, inarrestabile
Luis Alberto 6,5 Si vede molto poco nel primo tempo, meglio nella ripresa dove accende la luce in avanti. Ha un paio di occasioni che però sciupa
Leiva 6 Tanta esperienza e chiusure intelligenti. È in costante crescita e si vede.
Milinkovic 7 lo scorso anno decise la gara con una prestazione maiuscola, oggi ha il merito del pareggio non brillando.
Marusic s.v. Alza bandiera bianca dopo 35 minuti per problemi fisici.
Correa 6 Ha una buona occasione di testa ma la mette fuori, per il resto si vede pochissimo
Immobile 4 Corre sempre come un leone, ma di palloni giocabili zero. Ingenuo sulla sbracciata a Vidal che lo porta al rosso
Inzaghi 7 Lazio ordinata e ben messa in campo, ma al primo affondo l’Inter passa. Perde Radu, Marusic e Bastos in 45 minuti con Fares fuori condizione obbligato ad entrare per Marusic infortunato. Perde anche Immobile per espulsione ed ha Patric con i crampi, ma tanto tanto cuore. Manca un giorno alla fine del mercato, dietro serve un aiuto di sostanza
Parolo 6,5 Le prove tattiche trovano conferma nella ripresa dove si piazza centrale difensivo. Non rischia nulla, comandando la difesa in maniera ordinata e pulita

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
Nella notte dei tempi, era il 1994, decisi che il giornalismo doveva essere la mia strada; così è stato. Ho iniziato con il nuoto poi il calcio dei grandi. Ho consegnato giornali nei bar, nei circoli, per strada, annusando il profumo delle rotative ed il fascino della stampa su carta. Mondiali, europei, Nazionale, il miglior momento del calcio Nazionale con le ‘7 sorelle’....non mi sono fatto mancare nulla. Ho lavorato per il Corriere dello Sport, il Tempo, il Giornale, l’agenzia di Stampa Dire, Radio Incontro e dal 1997 sono inviato di Radio Radio. L’unico hobby che ho coltivato ed al quale non rinuncio: 3 figli meravigliosi.

2 Commenti

  1. Come al solito il limite è di non concretizzare le azioni da goal create , mentre gli avversari le occasioni non le sprecano, il grosso problema della lazio sono i ricambi …non giocherebbero nemmeno in serie B , Fares inguardabile…speriamo negli neo acquisti ..!
    Parolo è stata la carta vincente registrando la difesa e facendo filtro a Centrocampo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.