Restiamo in contatto

NOTIZIE

MERCATO. Laudisa: “Se Lotito non abbassa le pretese, Zarate resta a Roma”.

Carlo Laudisa, giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’, affronta il tema caldo del mercato in uscita biancoceleste: il destino di Mauro Zarate…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 1 minuto

Carlo Laudisa, giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’, affronta il tema caldo del mercato in uscita biancoceleste: il destino di Mauro Zarate…

(foto Getty Images)

Carlo Laudisa ai microfoni di ‘Radio Radio‘ ha parlato delle ultime trattative di mercato che stanno prendendo piede in questi ultimi giorni. Per quanto riguarda i biancocelesti, il giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport‘ ha toccato la vicenda che sta infiammando le radio romane in questi giorni: la possibile cessione di Mauro Zarate. Resta? Va via? “Chiediamolo a Lotito. Vero è che il presidente della Lazio in questi anni ha tenuto giocatori che non facevano più parte del progetto. Certo tenere ai margini giocatori come Scaloni è un altro conto. Il presidente laziale deve comuque capire che nessuno può garantirgli la cifra che pretende, nessuno, ora come ora, può offrirgli 20 milioni, nemmeno l’Inter. Se così fosse il calciatore alla fine rimarebbe a Roma“.
E’ anche vero che secondo le ultime indiscrezioni, i nerazzurri stanno per rompere gli indugi e presentare un’offerta ufficiale alla Lazio, ma è altrettanto vero che si parlerebbe di un prestito (forse molto oneroso) con il diritto di riscatto. Di sicuro ci sarebbe molto da lavorare perchè questa formula non convince Lotito. Da qui al 31 agosto la strada è lunga, ma se le cose rimangono così è molto probabile che alla fine l’argentino rimanga a Roma, costringendo il tecnico Reja a recuperare un rapporto che appare ormai incrinato.

DANIELE GARGIULO

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati