lazionews-lazio-caicedo-felipe-gol
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

WILSON INTERVISTA – Con la vittoria di ieri a Torino, la Lazio è tornata a brillare anche in campionato. La squadra, seppur in difficoltà per via di una settimana travagliata, ha dato prova di carattere e qualità. Il risultato ha subito diversi twist fino a che Caicedo ha messo il punto a un match fantascientifico. Della partita ha parlato Wilson ai microfoni di TMW radio. Ecco le sue dichiarazioni.

La rimonta

“È un successo frutto della caparbietà. Tra l’altro dopo il rigore, Immobile va a riprendersi il pallone per rimetterlo a metà campo quasi come se avesse avuto una illuminazione…”

L’organico

“Caicedo? Al di là del gol di eri, credo che sarebbe stata una sciocchezza darlo via. È un giocatore molto importante ed è quello che più si avvicina per caratteristiche ad Immobile. Non posso invece ancora giudicare Muriqi, che ancora è alla ricerca della miglior condizione”.

La rincorsa al Milan

“Pian piano risalirà la china. Adesso ha ancora un po’ di distanza dalle prime ma tutti devono fare i conti con questa situazione legata al Covid. La Lazio ha i calciatori forti e può ripetersi rispetto all’anno passato. Certezze non ce ne sono però quando può giocare al completo si vede la sua qualità e il suo carattere”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.