Restiamo in contatto

NOTIZIE

Il caso Salernitana: spunta l’ipotesi della cessione diretta

Pubblicato

il

lazionews-lazio-salernitana-serie-a-festeggiamenti
Tempo di lettura: < 1 minuto

SALERNITANA LOTITO CESSIONE – Passan i giorni e ancora, almeno a livello ufficiale, pare tutto fermo nella spinosa questione legata alla vendita della Salernitana Calcio. Com’è noto il club, appena promosso in Serie A, ha in Claudio Lotito uno dei proprietari. Le norme FIGC vietano che una stessa figura giuridica possa detenere il pacchetto di maggioranza di due club militanti nella stessa categoria. Ergo l’organismo istituzionale ha già stabilito da tempo il 25 giugno come deadline per la cessione della società campana. Il Corriere dello Sport oggi in edicola fa il punto della situazione.

Il caso Salernitana: Lotito lavora alla cessione

Il quotidiano rivela delle importanti novità. Sarebbe infatti spuntato un gruppo imprenditoriale romano che, pur offrendo solo 45 milioni rispetto alla richiesta di 80 del duo LotitoMezzaroma, è interessato a rilevare il club. Non è ancora dato sapere se, pur considerando percorribile la cessione al gruppo di cui sopra, Marco Mezzaroma possa detenere per sè il 25% delle quote. È tutt’altro che tramontata, ovviamente, l’ipotesi trust. Il soggetto che dovrebbe entrare in possesso della società per gestirla fino alla cessione definitiva a un altro gruppo, il cosiddetto trustee, consentirebbe di effettuare la vendita. Ma senza l’assillo di tempi ristretti. Il rischio è che dietro il trustee ci possano essere persone vicine all’attuale proprietà. Se non venissero posti dei paletti di garanzia a possibili collegamenti con l’attuale proprietà, non si esclude che il 25 giugno si debba procedere a una “valutazione” della documentazione che il gruppo Lotito invierà alla Federcalcio. Con relative lungaggini. E senza la certezza che la figura del trustee possa davvero sostituire il duo di cui sopra. I tifosi della Salernitana sono in fermento: il club rischia di non essere ammesso alla Serie A conquistata sul campo.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *