Diaconale: “La mancata conclusione del campionato finirebbe nei tribunali, ed anche quello successivo verrebbe falsato”

Pubblicato 
mercoledì, 15/04/2020
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

DIACONALE - In Serie A continua il dibattito sulla possibile ripresa del campionato. Il portavoce della Lazio, Arturo Diaconale si è espresso così a riguardo ai microfoni di Tmw Radio. Queste le sue parole.

Le parole di Diaconale

“Seguo l'evolversi della situazione. Le indicazioni che arrivano sono quelle di una ripresa, restano da stabilire i tempi e i modi in cui può essere effettuata con le massime garanzie per tutti, a partire dai calciatori. Le partite però si svolgeranno a porte chiuse, almeno in questa prima fase. Campionato nell'anno solare? E' un'ipotesi che può funzionare. L'esigenza è quella di non mandare in crisi un settore, che non può permettersi di andare in difficoltà. L'unica vera garanzia per tornare a giocare è che in campo non scenda un giocatore contagiato. Servono controlli, anche nei minuti prima che si giochi. Se non si termina, sicuramente il campionato successivo viene falsato. Perché si porterebbe la mancata conclusione nei tribunali, cosa che inciderebbe sull'andamento del campionato. Mi auguro che sia il campo a decidere chi vince, chi perde, chi andrà in paradiso e all'inferno".

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram