CALCIOMERCATO

FOCUS La Lazio vola a Napoli per la sfida decisiva in chiave Champions League

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

NUMERI E CURIOSITA’ NAPOLI LAZIO – Nel momento clou della stagione un fulmine a ciel sereno ha scosso il mondo del calcio. Nella nottata tra il 18 ed il 19 aprile, infatti, tramite la diffusione di un comunicato ufficiale è stata dichiarata la fondazione della SuperLega. Sono dodici le squadre che hanno aderito al progetto, il quale ha scatenato l’ira della UEFA e delle Federazioni Nazionali. Gli scenari ipotizzati sarebbero clamorosi ed un’eventuale conferma dell’esclusione dalle competizioni nazionali di Juventus, Inter e Milan, renderebbe la sfida tra Napoli e Lazio ancor più elettrizzante. Le due formazioni, quindi, sono pronte a scendere in campo con tutte le motivazioni per portare a casa tre punti fondamentali in chiave Champions League e chissà se non per qualcosa in più.

Napoli-Lazio: Champions League o qualcosa di più?

Sembra impossibile pensare ad un campionato senza Inter, Juventus e Milan. Eppure, qualora la UEFA confermasse le proprie decisioni, questo potrebbe essere l’ultimo anno con le big riunite in Serie A. La sfida tra partenopei e capitolini, dunque, si fa interessante non soltanto in ottica Champions League. L’ipotesi remota dell’esclusione immediata delle società più vincenti, farebbe scattare al secondo e terzo posto Napoli e Lazio, consentendo loro di lottare per Scudetto insieme all’Atalanta. Nulla di concreto, sia chiaro, ma sicuramente lo spirito che accompagnerà le due formazioni in campo giovedì 22 aprile sarà piuttosto agguerrito. La gara di andata ha visto la formazione di Inzaghi vincere con un secco 2-0, siglato da Immobile e Luis Alberto. I ragazzi di Gattuso, però, appaiono nettamente più in forma rispetto allo scorso 20 dicembre ed espugnare il Diego Armando Maradona non sarà facile per le aquile. Le imprese, però, alla squadra biancoceleste sono riuscite già in passato a Napoli: proprio nel 2015 la squadra di Pioli è volata all’ex San Paolo per conquistare il quarto posto. La gara, non adatta ai deboli di cuore, si è conclusa sul 2-4 coni capitolini che sono arrivati ai preliminari di Champions League.

Immobile a segno nei cinque precedenti in Serie A

Il Re è tornato. La gara contro il Benevento ha permesso a Ciro Immobile non soltanto di toccare quota 150 gol in Serie A, ma di tornare al gol dallo scorso 7 febbraio. Un periodo di appannamento quello vissuto dal bomber biancoceleste, che ora sembra esser tornato sulla via del gol. Nonostante il rigore sbagliato, il numero 17 ha segnato una doppietta, causato un autogol, fornito l’assist che ha permesso a Correa di siglare il rigore e colpito un palo. Insomma, ha fatto quasi tutto lui. Del resto la Lazio è grande soprattutto grazie a lui e ai suoi lampi di genio. Contro il Napoli il trend del campano è piuttosto positivo. Negli ultimi cinque incontri in Serie A, Ciruzzo è sempre andato a segno. Proprio il gol dello scorso anno nella gara di ritorno ha consentito all’attaccante di Torre Annunziata di agguantare il record di 36 gol in 38 gare di Gonzalo Higuain. Lunga vita al Re!

Giorgia Civita
Pubblicato il 20/04/2021

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI