lazionews-lazio-luis-alberto-borussia-dortmund.
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

NUMERI CURIOSITA’ LAZIO BOLOGNA LUIS ALBERTO – Dopo la convincente vittoria in Champions League contro il Borussia Dortmund, la Lazio è pronta a rituffarsi nel campionato. I biancocelesti vogliono riprendere la corsa alle posizioni alte della classifica, frenata dalla rovinosa sconfitta con la Sampdoria. Sabato 24 ottobre, allo stadio Olimpico, arriva il Bologna. I ragazzi di Sinisa Mihajlovic non vengono da un buon periodo. I rossoblù, infatti, hanno perso le ultime due partite, tra cui il derby contro il Sassuolo per 4 a 3 dopo essere stati in vantaggio per 3 a 1.

Luis Alberto, il Bologna la squadra a cui ha fatto più assist

La Lazio ha tanta voglia di tornare al successo in Serie A. Il campionato è solo agli inizi, ma i soli quattro punti in classifica e l’ottimo andamento di squadre come Milan, Sassuolo, Atalanta e Napoli impongono ai biancocelesti una reazione già nella sfida contro il Bologna. I capitolini possono contare sull’entusiasmo ritrovato dopo la vittoria nell’esordio di Champions League e sul loro regista offensivo, Luis Alberto. Il fantasista spagnolo, infatti, in 5 partite giocate contro gli emiliani, ha fornito ai compagni ben 4 assist. Se si parla di passaggi vincenti, i rossoblù sono la squadra alla quale Il Mago ha fatto più male insieme alla Fiorentina. La sfida è significativa anche per un altro centrocampista biancoceleste, Lucas Leiva. Il brasiliano, infatti, ha siglato il suo primo gol in Serie A proprio contro il Bologna il 18 marzo 2018.

Bologna, con la Lazio 14 partite consecutive senza vittorie

Negli ultimi anni il Bologna non ha mai ottenuto grandi risultati contro la Lazio. In Serie A, infatti, i rossoblù non riescono a fare bottino pieno con i biancocelesti da 14 partite consecutive. L’ultima vittoria risale all’11 marzo 2012, quando i felsinei si imposero allo stadio Olimpico per 3 a 1. Da allora sono arrivati sette pareggi e altrettante sconfitte, di cui una molto pesante per 6 a 0 il 5 maggio 2013. Riuscire ad invertire il trend non è facile per Sinisa Mihajlovic, soprattutto contro una squadra che, dopo la grande gara con il Borussia Dortmund, ha ritrovato fiducia e brillantezza.

Emanuele Castellucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.