Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL CORRIERE DELLO SPORT. Pregi e difetti: ecco la Lazio. IL CENTROCAMPO

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport. Un’analisi del centrocampo biancoceleste…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

IL CORRIERE DELLO SPORT. Pregi e difetti: ecco la Lazio. IL CENTROCAMPO

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport. Un’analisi del centrocampo biancoceleste…

(foto Getty Images)

PREGI

FIUGGI – Matuzalem e Ledesma so­no i registi titolari, a loro s’è af­fiancato Cana per caso (doveva essere la mezzala destra, Reja lo vede centrale). Matuzalem e Le­desma, insieme a Brocchi, sono le note positive del centrocampo. Contro l’Osasuna i primi due han­no giocato un tempo a testa, è parti­to Ledesma e Matuzalem è subentrato nella ripresa, è stato il fulcro del modulo a rombo. Cristian ha dominato la scena, ha il­luminato il gioco, era affiancato da Cana che è ancora fuori dai meccanismi. […] Brocchi è il solito solda­tino, nel 4-3-1-2 il tecnico, quan­do una delle punte viene incon­tro, vuole che lui e Mauri lavori­no in verticale, nell’ultimo test so­lo Brocchi si allargava a destra, Mauri si accentrava troppo. Lede­sma e Matuzalem sono i più vicini alla forma, soffrono per i carichi di lavoro, ma in campo regalano certezze. Il brasiliano e l’ar­gentino si alternano nel 4-3-1-2 e nel 4-2-3-1, sono i punti di riferimento della mediana arrivava sulla trequarti ma non veni­va sfruttato a dovere, spesso si uti­lizzavano i lanci a tagliare il cam­po e si è tirato poco. Nel 4-3-1-2 inventava Matuzalem e spingeva solo Brocchi, giocava in vertica­le. Con Mauri ed Hernanes anoni­mi, la manovra è stata lenta e pre­vedibile, c’è di più: i terzini non aiu­tavano e gli attaccanti sono stati costret­ti ad affidarsi spesso a giocate individuali o a dialogare tra di loro. […]

DIFETTI

FIUGGI – Reja è stato chiaro dopo l’Osasuna: « Non c’è stato movi­mento senza palla» . Ecco cosa non va a centrocampo e contro gli spagnoli si è visto. Hernanes va­gava a vuoto, i palloni che riceve­va non riusciva a scaricarli a Klo­se e Cissè. La squadra non ha mes­so in atto i meccanismi provati in al­lenamento, il tecnico sperava di esami­narli. Il lavoro di Ledesma e Matuzalem è stato sprecato, sono mancati i colpi di Mauri e del Profeta: «Si accentravano troppo» , è stata la critica mossa da Reja. Nel 4-2-3-1, che è sembrato il modulo più collaudato es­sendo stato utilizzato l’anno scorso, il pallone e difficilmente perderanno il posto. risente tutto l’impianto tattico.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati