CALCIOMERCATO

Il violinista Andrea Casta: “Le sagome all’Olimpico per alimentare il sogno scudetto”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

CASTA LAZIO – La Lazio ha lanciato il progetto “Tu non sarai mai sola“. L’iniziativa prevede di riempire lo stadio Olimpico con le sagome dei tifosi che non potranno accedere fisicamente all’impianto a causa delle norme sanitarie per il Coronavirus. Un’idea originale che ha visto protagonisti anche tanti vip biancocelesti. Tra questi il violinista Andrea Casta che, al Corriere dello Sport, ha dato un suo parere sull’argomento.

Andrea Casta: “Le sagome motiveranno i giocatori”

“La mia sagoma sarà in Monte Mario. Mi ha colpito l’iniziativa, la voglia di andare oltre alla realtà sportiva unendo l’aspetto solidale. Una bellissima idea della Lazio. La ripresa dello sport deve dare la sensazione di un ritorno alla normalità, ma non possiamo dimenticare il motivo dello stop. I calciatori, vedendo le sagome, potrebbero trovare una motivazione in più per alimentare il sogno scudetto”.

Andrea Casta sulla Lazio

“Ho conosciuto i giocatori alla cena di Natale, non sembravano superstar ma dei ragazzi per bene. Lo spogliatoio è unito. Simone Inzaghi è quasi un fratello maggiore, non un allenatore. Con questo entusiasmo nessun obiettivo può essere precluso. Il gruppo è genuino”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI