lazionews-lazio-sassuolo-simone-inzaghi
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTERVISTA – Partita combattuta all’Olimpico tra Lazio e Sassuolo. Partenza sprint dei neroverdi che si sono portati subito in vantaggio con il gol di Caputo. Alla mezz’ora Milinkovic trova il pareggio sugli sviluppi di un corner. Grande stacco del Sergente e palla sotto la traversa difesa da Consigli. Nella ripresa ci ha pensato Immobile a completare la rimonta biancoceleste con il 150esimo gol in Serie A. Vittoria importante per la Lazio che adesso vede il quarto posto sempre più da vicino. Al triplice fischio, il mister Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky, ai canali ufficiali del club ed in conferenza stampa.

Lazio, intervista Simone Inzaghi: su Lazio Sassuolo

“Il Sassuolo è un’ottima squadra che gioca bene a calcio. Abbiamo giocato 48 ore fa ed era difficile oggi, ma la squadra ha fatto una bellissima partita. Sono stati bravi tutti”.

Sul campionato

“Quinta vittoria di fila, siamo contenti. Il campionato è difficilissimo, stasera eravamo in grande emergenza, ma i ragazzi sono stati straordinari perché passano sopra a tutto”.

Sul derby vinto

“Sappiamo cosa rappresenta il derby, siamo contenti di averlo vinto, ma dopo 24 ore abbiamo dovuto preparare la gara con il Parma. Con la Roma è una partita importante per noi e per i tifosi e ci tenevamo a fare bene anche se vale solo 3 punti. Ora andremo a Bergamo sia per la Coppa Italia che per il campionato. Il calendario è fitto, ma cercheremo di fare del nostro meglio”.

Su Correa

“Correa nel posto di Luis Alberto è un’opzione, lo abbiamo visto lo scorso anno. Ha fatto un’ottima gara, ricordiamo che non gioca dal 23 dicembre ed è rientrato col Parma per mezz’ora. Viene da un infortunio al polpaccio. Crescerà il suo minutaggio e tornerà anche a trovare il gol. Per noi è un giocatore molto importante. Sono contento di lui, è normale che gli servano minuti. Correa mi piace tantissimo, oltre ad essere un giocatore tecnico è anche molto intelligente e lavora per la squadra. Anche Caicedo e Muriqi sono entrati davvero bene in campo”.

Su Milinkovic

Milinkovic ha fatto molto bene, è in crescita. Non dimentichiamoci che è uno dei pochi che ha giocato anche in Coppa Italia. Deve continuare così perché si merita tutto il bene”.

Sul rinnovo

“Sul rinnovo vi avvertirò. Il presidente mi ha detto che è pronto il contratto, attendo fiducioso. Sono pronto a firmare”.

Su Immobile e Caicedo

Immobile stasera ha giocato con un antidolorifico e non può allenarsi con continuità a causa di un forte problema alla caviglia. Col Parma l’ho preservato. E’ il nostro leader e cerco di farlo giocare sempre, ma non è semplice. Anche Caicedo ha giocato con un antidolorifico. Rischiava di non esserci oggi”.

Sul doppio impegno con l’Atalanta

“Sappiamo che avremo un doppio confronto con l’Atalanta. Le partite contro di loro sono sempre molto intense. Dobbiamo recuperare energie e forze. Abbiamo la sfortuna del sorteggio con il quarto di finale fuori casa”.

Sulla classifica

“Classifica corta, è tutto aperto. Io non dimenticherei comunque Verona e Sassuolo che stanno facendo un grande campionato. Sappiamo chi c’è davanti. Noi abbiamo avuto dei problemi nella fase iniziale, ma abbiamo chiuso bene. Speriamo di dare seguito a questa serie di vittorie”.

Su Marusic e la difesa

Marusic centrale non penso sia un’ipotesi fattibile. In questo momento Adam sta avendo grande rendimento sulle fasce. Il terzo è un ruolo delicato: sono contento di Patric e Parolo, nonostante Ramos sia un’assenza importante. Ora con la società stiamo valutando un innesto in difesa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.