Tempo di lettura: < 1 minuto

Pubblicato il 2/12 alle 18.15

QUI FORMELLO – Nessuna rivoluzione, Pioli non cambia la Lazio. Contro la Juventus si affiderà alla difesa a quattro: per gli interpreti bisognerà ancora aspettare gli ultimi due allenamenti, ma il copione anti-bianconeri inizia a prendere forma. Nella sessione di oggi, però, il tecnico biancoceleste non ha potuto disporre di Lulic e Basta. I due esterni non hanno preso parte al lavoro del gruppo: si attendono novità da parte dello staff medico, ma per il bosniaco si tratterebbe di un problema ad un dito della mano rimediato nel corso della seduta. Tornano in campo, invece, Morrison e Mauri. L’inglese ha chiarito la sua posizione, il caso legato alla sua fuga dal ritiro si è chiuso con il colloquio tra il ds Tare e il suo procuratore, andato in scena nel primo pomeriggio all’interno del centro sportivo. Pioli testa pensa al modulo che ha messo alle corde l’Empoli nel secondo tempo della gara del Castellani. Continuano le prove di 4-4-2. Il mister emiliano pensa al rientro nel blocco dei titolari di Felipe Anderson, Klose e Matri. Ripartirà dalle “correzioni” dell’ultima sconfitta di campionato, nella speranza di ritrovare quanto meno la stessa intensità e la stessa volontà che hanno contraddistinto il finale di gara. Il brasiliano largo a sinistra con Candreva sulla destra, ai lati del tandem della mediana Parolo-Biglia.

ADD

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.