CALCIOMERCATO

Calcio e Coronavirus: i 20 top club d’Europa perderanno circa 2 miliardi di euro

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS FATTURATO CALCIO – Al termine della stagione 2020/2021 il Coronavirus avrà prodotto danni economici ai top club europei per 2 miliardi di euro complessivi. La top 20 dei club nel 2019/2020 ha fatturato 8,2 miliardi ed il calo era già del 12% rispetto alla stagione precedente dove si era generato un ricavo di 9,3 miliardi. Tante sono le entrate che sono venute a mancare a causa del Covid-19. La mancata vendita di biglietti e abbonamenti e gli sconti chiesti dalle televisioni sui campionati “big five”, che ammontano a 1,2 miliardi, non hanno giovato.

Barcellona e Real Madrid, i club con più fatturato

Come riporta La Repubblica, il Barcellona si conferma il club con il fatturato più alto d’Europa, a quota 715,1 milioni, di poco avanti al Real Madrid, che ne ha incassati 714,9. Le due società spagnole sono al comando, nonostante stiano attraversando un periodo finanziario molto difficile. I Blaugrana hanno rinegoziato i prestiti con le banche, mentre i Blancos si sono rivolti a un fondo chiedendo un anticipo di cassa. Per quanto riguarda l’Italia, nella top 20 dei club con fatturati più alti oltre alla Juventus (397,9 milioni) ci sono anche Inter (291,5 milioni) e il Napoli (176,3 milioni). I bianconeri in calo del 13 percento, ma vedono crescere del 2 percento i ricavi commerciali, grazie alle sponsorizzazioni di Jeep e Adidas. I nerazzurri hanno incassato un quinto in meno rispetto all’anno prima. Il Napoli perde il 15%. Restano fuori dalla top 20 il Milan, trentesimo con 148 milioni di ricavi e la Roma, che sconta la mancata qualificazione Champions, non rientra nemmeno nelle prime 30 società europee. Lo scorso anno era al 16° posto.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI