CALCIOMERCATO

FOCUS Numeri e curiosità Lazio, un solo precedente con lo Zenit. Intanto Reina e Parolo…

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

NUMERI CURIOSITA’ LAZIO ZENIT – Le Aquile, nonostante tutto, sono riuscite a sopravvivere al “diluvio universale” che si è abbattuto sul territorio calabrese e a dominare il Crotone di Stroppa. Adesso è il momento di tuffarsi in una nuova sfida nella più prestigiosa competizione europea, la Champions League. Allo stadio Olimpico, martedì 24 novembre alle 21:00, la Lazio ospita lo Zenit San Pietroburgo. I russi, dopo il girone di andata, non sono ancora riusciti a centrare una vittoria e si trovano all’ultimo posto in classifica con appena un punto. La partita contro i biancocelesti è da dentro o fuori. Infatti, se non dovessero vincere, le chance di qualificarsi per gli ottavi di finale sarebbero praticamente pari allo zero.

Reina può raggiungere Maldini per numero di presenze in competizioni Uefa. Parolo è pronto a festeggiare le 250 partite con la Lazio

La partita tra Lazio e Zenit, oltre a poter decidere le sorti del gruppo F, è anche un match speciale per Pepe Reina e Marco Parolo. Il portiere biancoceleste, infatti, è a quota 173 presenze nelle competizioni Uefa. Qualora dovesse giocare, lo spagnolo raggiungerebbe al terzo posto un’icona del calcio italiano come Paolo Maldini. Un traguardo prestigioso per l’ex estremo difensore di Liverpool e Napoli, che all’età di 38 anni è ancora in grado di competere ai massimi livelli. A guidare questa particolare classifica è Iker Casillas con ben 188 presenze, segue Cristiano Ronaldo con 179. Per quanto riguarda Parolo, invece, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la partita numero 250 con l’aquila sul petto. Il centrocampista, arrivato dal Parma nel 2014, in questi anni è diventato un punto di riferimento per la squadra e per il mister Simone Inzaghi.

Lazio, contro le squadre russe non ha mai perso

Nella loro storia Lazio e Zenit si sono affrontate solo una volta, nella gara di andata terminata 1 a 1; tuttavia ci sono quattro precedenti in Champions League tra la squadra di San Pietroburgo e le compagini italiane. I russi hanno collezionato un pareggio, due sconfitte e una sola vittoria contro il Milan a San Siro nel dicembre del 2012. Come lo Zenit, anche i biancocelesti hanno affrontato delle squadre provenienti dal Paese della prossima rivale. I risultati sono estremamente a favore della Lazio. I capitolini, infatti, nelle maggiori competizioni europee, sono imbattuti con i team russi. Su quattro partite hanno ottenuto una vittoria e un pareggio contro il Rotor Volgograd in Coppa Uefa nel 1997 e due pareggi con il Lokomotiv Mosca nel 1999 in Coppa delle Coppe.

Emanuele Castellucci

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI