NEWS DELLA GIORNATA – Venerdì 4 maggio, il calcio italiano si sveglia nel ricordo del Grande Torino, che ci lasciava 69 anni fa nell’incidente aereo di Superga. 

LAZIO-ATALANTAPenultimo allenamento a Formello in vista di Lazio-Atalanta: la squadra biancoceleste dovrà fare a meno di Radu, Parolo ed Immobile che potrebbe recuperare in extremis per l’Inter. Il centravanti della Lazio continua le “noiose” terapie per cercare di recuperare il prima possibile dall’infortunio. Mister Inzaghi parlerà in conferenza stampa domani alle 14:30. Anche l’Atalanta, in piena lotta Europa League, si presenta all’Olimpico con alcune assenze importanti tra cui lo squalificato Caldara. Chi non mancherà sicuramente sarà Bryan Cristante, oggetto del desiderio della Lazio per il prossimo mercato estivo. In un Olimpico che si avvia verso le 40.000 presenze la Lazio tenterà di realizzare un nuovo record stagionale: tenere inviolata la porta per tre partite consecutive. La sfida dell’Olimpico sarà diretta dall’arbitro Banti. Il prossimo match di campionato non sarà affatto semplice per la squadra di inzaghi così come ribadito da molti ex calciatori biancocelesti tra i quali Giordano, Poli e Garlaschelli che hanno voluto sottolineare le difficoltà della partita.

VAR IN EUROPA – Roma-Liverpool continua a trascinarsi dietro molte polemiche: al termine del match è stato il presidente della Roma Pallotta il primo ad invocare l’introduzione del Var in Europa, i suoi toni non sono però piaciuti alla Uefa che ha aperto un procedimento nei suoi confronti. Non si è fatta attendere neanche la risposta del Presidente del Coni Malagò e del numero uno dell’Aia Nicchi che spingono per una rapida introduzione della tecnologia anche in campo europeo. Dura la risposta di Diaconale, che accusa l’Italia di non essere intervenuta invece a difesa della Lazio. Intanto Klopp ringrazia e saluta la squadra biancoceleste per l’ospitalità a Formello.

ALESSIO PILUSO

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.