CALCIOMERCATO

La nuova Lazio tra scadenze e rinnovi: l’obiettivo è ringiovanire la rosa

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

LAZIO RINNOVI CALCIOMERCATO – La debàcle contro il Bayern ha scatenato il dibatitto sulla competitività della rosa biancoceleste. Come spesso accade in queste occasioni, gli addetti ai lavori – leggi la stampa specializzata, ndr – stanno evidenziando oltremodo i pur innegabili errori compiuti in sede di mercato. Si, è vero, i nuovi (Fares e Muriqi su tutti) hanno deluso, finora. Ma in generale sul tavolo c’è ora il discorso sull’età media della rosa biancoceleste, non certo tra le più “verdi” tra le società italiane. Il Corriere dello Sport oggi in edicola ha approfondito il tema sulla Lazio che verrà tra rinnovi, scadenze e cessioni.

Calciomercato, la Lazio e la questione rinnovi

Innanzitutto il quotidiano romano si concentra sul rinnovo di Simone Inzaghi: una firma che secondo i bene informati sarebbe sempre più vicina ma che intanto non arriva. La situazione, lungi dall’esser diventata pericolosa, va pero’ risolta il prima possibile. Quando si portano cose del genere troppo per le lunghe, le (sgradite) sorprese sono sempre dietro l’angolo. Per quello che riguarda i giocatori in scadenza, registriamo tre senatori il cui contratto termina il prossimo giugno: si tratta di Radu, Lulic e Parolo. Se fino a qualche settimana fa nessuno avrebbe osato mettere in dubbio il prolungamento dei tre, ora la situazione potrebbe cambiare. La necessità di ringiovanire la rosa potrebbe spingere il DS Tare a compiere scelte clamorose. Sostituendo magari uno (o due?) dei tre con qualche giovane di belle speranze scovato grazie alla riconosicuta abilità dell’albanese.

La deludente campagna acquisti

Del resto, prosegue il quotidiano, i rinforzi arrivati quest’anno hanno deluso le aspetattive. Oltre ai già citati Fares e Muriqi, anche il nuovo arrivato Musacchio, che sta pagando a caro prezzo l’errore in Champions, non sembra proprio il massimo dell’affidabilità. Sul fronte delle cessioni, stante l’impossibilità di fare veramente cassa – i big resteranno tutti, ndr – l’unico possibile partente potrebbe essere il Tucu Correa. Il quale comunque andrebbe sostituito con un giocatore già affermato e per lo meno di pari livello.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI